Testimonianza Michela

Michela è un estetista, ma anche una mamma con una figlia disabile che soffre di una rara patologia, che richiede cure ed attenzioni continue.

Le nostre strade si sono incrociate qualche anno fa, quando Michela prenota la consulenza telefonica con me, e mi racconta che si è dovuta trasferire da Foggia a Torino per essere più vicina ai migliori ospedali, e soprattutto che ha momentaneamente accantonato il suo amato lavoro, per seguire al 100% sua figlia.

Mi confida che vuole fare il mio corso principalmente per aiutare la sua bimba, lavorando in combinata con i medici.

Mi chiede se la vacuum terapia può essere di aiuto, e se al termine del corso avrei potuto trattare la sua bimba insieme a lei.

 

Michela è un estetista, ma anche una mamma con una figlia disabile che soffre di una rara patologia, che richiede cure ed attenzioni continue.

Le nostre strade si sono incrociate qualche anno fa, quando Michela prenota la consulenza telefonica con me, e mi racconta che si è dovuta trasferire da Foggia a Torino per essere più vicina ai migliori ospedali, e soprattutto che ha momentaneamente accantonato il suo amato lavoro, per seguire al 100% sua figlia.

Mi confida che vuole fare il mio corso principalmente per aiutare la sua bimba, lavorando in combinata con i medici.

Mi chiede se la vacuum terapia può essere di aiuto, e se al termine del corso avrei potuto trattare la sua bimba insieme a lei.

 

Premetto che era un corso già sold out, e lei sarebbe stata l’undicesima allieva, e io che solitamente mi fermo a numeri pari ero un po’ titubante, ma allo stesso tempo, da mamma e da operatrice molto empatica, non potevo lasciarla fuori.

Cosi inizia la sua avventura (posso dire la nostra perché ci sentiamo spesso)

Arriva al corso da sola, e dopo due giornate di super lavoro, la sera, con il buio fuori, e quando tutte le allieve sono ripartite, dalla porta entra suo marito con in braccio, avvolta in una mega coperta calda, sua figlia adolescente, ma nel corpicino di una bimba di circa 7/8 anni.

Non cammina, non si sostiene, non parla ma il suo sguardo dolce e profondo comunica più di mille parole.

Si fida della sua mamma, si percepisce un intesa pazzesca nell’aria.

Michela mi racconta tutte le cure che attua e che purtroppo l’ultima fisioterapista le ha fatto uscire l’anca, lasciando un danno permanente, che aggiunge alla scogliosi…

Mettiamoci anche la pelle delicata di un neonato, e tante altre complessità nel trattarla, che non sto ad elencare.

Preferisco soffermarmi sui benefici piuttosto che sulle difficolta.

Le ho spiegato come trattarla, ovviamente iniziando in maniera molto leggera.

E ad oggi Michela la tratta quotidianamente anche in maniera più decisa, risolvendo tante problematiche respiratorie, muscolari e intestinali per le quali sua figlia era legata a famarci.

I medici le fanno i complimenti e lei si sente una mamma utile, attiva, e soprattutto si fida delle suo istinto. E non esclude di tornare a lavorare per donare sollievo a tante persone, come quando faceva i massaggi nel suo centro estetico.

 

Premetto che era un corso già sold out, e lei sarebbe stata l’undicesima allieva, e io che solitamente mi fermo a numeri pari ero un po’ titubante, ma allo stesso tempo, da mamma e da operatrice molto empatica, non potevo lasciarla fuori.

Cosi inizia la sua avventura (posso dire la nostra perché ci sentiamo spesso)

Arriva al corso da sola, e dopo due giornate di super lavoro, la sera, con il buio fuori, e quando tutte le allieve sono ripartite, dalla porta entra suo marito con in braccio, avvolta in una mega coperta calda, sua figlia adolescente, ma nel corpicino di una bimba di circa 7/8 anni.

Non cammina, non si sostiene, non parla ma il suo sguardo dolce e profondo comunica più di mille parole.

Si fida della sua mamma, si percepisce un intesa pazzesca nell’aria.

Michela mi racconta tutte le cure che attua e che purtroppo l’ultima fisioterapista le ha fatto uscire l’anca, lasciando un danno permanente, che aggiunge alla scogliosi…

Mettiamoci anche la pelle delicata di un neonato, e tante altre complessità nel trattarla, che non sto ad elencare.

Preferisco soffermarmi sui benefici piuttosto che sulle difficolta.

Le ho spiegato come trattarla, ovviamente iniziando in maniera molto leggera.

E ad oggi Michela la tratta quotidianamente anche in maniera più decisa, risolvendo tante problematiche respiratorie, muscolari e intestinali per le quali sua figlia era legata a famarci.

I medici le fanno i complimenti e lei si sente una mamma utile, attiva, e soprattutto si fida delle suo istinto. E non esclude di tornare a lavorare per donare sollievo a tante persone, come quando faceva i massaggi nel suo centro estetico.

 

Dopo questa testimonianza emersa nella call ho invitato lei e suo marito ad un corso di Mira Cupping, dove ho insegnato a suo marito (grade uomo) a trattarla.

In questo modo Michela potrà continuare a prendersi cura e a trattare tutta la famiglia, ma potrà anche ricevere il trattamento in sicurezza ogni volta che ne avrà bisogno.

La loro foto, i loro occhi, parlano chiaro, e io sono immensamente grata di averli conosciuti, e aiutati nel mio piccolo a migliorare i disturbi quotidiani.

Michela è un grande esempio, di quanto la coppettazione, usata correttamente, non sia per nulla invasiva, nemmeno su soggetti fragili, e di quanto invece possa apportare benefici concreti!

Dopo questa testimonianza emersa nella call ho invitato lei e suo marito ad un corso di Mira Cupping, dove ho insegnato a suo marito (grade uomo) a trattarla.

In questo modo Michela potrà continuare a prendersi cura e a trattare tutta la famiglia, ma potrà anche ricevere il trattamento in sicurezza ogni volta che ne avrà bisogno.

La loro foto, i loro occhi, parlano chiaro, e io sono immensamente grata di averli conosciuti, e aiutati nel mio piccolo a migliorare i disturbi quotidiani.

Michela è un grande esempio, di quanto la coppettazione, usata correttamente, non sia per nulla invasiva, nemmeno su soggetti fragili, e di quanto invece possa apportare benefici concreti!

Per maggiori informazioni sul percorso Mira Cupping scrivimi su Whats App o

 prenota una consulenza gratuita dove potrò darti tutte le informazioni necessarie

Per maggiori informazioni sul percorso Mira Cupping scrivimi su Whats App o

 prenota una consulenza gratuita dove potrò darti tutte le informazioni necessarie

Mirela con coppetta
Mirela con coppetta